Tour Sulle Tracce del Cammino di Santiago

tour cammino di santiagoViaggio organizzato lungo il Cammino di Santiago in autopullman privato con la possibilità di effettuare alcuni tratti del percorso a piedi. Il tour è anche occasione per conoscere luoghi poco battuti dai percorsi dei vari tour organizzati.

Tour aggiornato per tutto il 2020.

Il Cammino di Santiago è anche un viaggio alla scoperta di luoghi della Spagna di grande bellezza. Vi suggeriamo allora un viaggio organizzato che può considerarsi un “assaggio” di cosa vuol dire “Cammino di Santiago” per conoscere queste belle regioni della Spagna del Nord e familiarizzarsi con il percorso del Cammino. Crediamo che l’essenza del Cammino di Santiago, così come di altri Cammini, sia quella di fare un viaggio dentro di noi, per cercare o approfondire la nostra spiritualità, e con questa intenzione è preferibilmente un viaggio che va fatto da soli, tutto a piedi, con uno spirito particolare e lasciando che il Cammino stesso ci venga incontro, senza tante organizzazioni in anticipo. Ma ciò non toglie, che i luoghi siano molto belli, meritano di essere visti, soprattutto tanti piccoli borghi spesso fuori dai nomali itinerari turistici, e che anche solo un “inizio” come quello che vi stiamo proponendo, può essere un modo per capire un pò di più questo percorso e perchè no? tornare poi da soli a piedi a fare il Cammino vero e proprio. Ma è anche vero che qualsiasi viaggio, i Cammini in particolare, fatti con uno spirito empatico e aperto, ci lasciano sempre qualcosa, che va oltre qualche foto.

8 giorni con sistemazione in alberghi 4 stelle in mezza pensione, tour in autopullman privato e con guida parlante esclusivamente italiano.

viaggio senza supplemento singola

 

mappa tour cammino di santiagoViaggio di gruppo Sulle Tracce del Cammino di Santiago in breve …

  • Itinerario: Madrid, Burgos, Leon, Astorga, O’Cebreiro, Lugo, Finisterre, Santiago de Compostela, Avila, Madrid
  • 8 giorni / 7 notti
  • partenze garantite
  • inizio e termine a Madrid
  • con guida-accompagnatore locale di lingua esclusiva italiano
  • pasti inclusi: tutte le prime colazioni + 7 cene
  • trasporti: tutto il tour in autopullman privato
  • riferimento tour: SP-5A

pdf

Tour Sulle Tracce del Cammino di Santiago 2020 – scheda completa

♦ Tour organizzato Sulle Tracce del Cammino di Santiago – date di partenza 2020

partenzeaprilemaggiogiugnoluglioagostosettembredisponibilità
SABATO da aprile a settembre come indicato
sabato  11 – 25 aprile
sabato 30 maggio
sabato 20 giugno
sabato  25 luglio
sabato  8 – 15 – 29 agosto
sabato  12 settembre
aggiornamento disponibilità:
Le prossime partenze sono tutte disponibili.
Aggiornamento al 2 dicembre 2019. Segue nuovo aggiornamento solo in caso di variazioni alla disponibilità.

♦ Tour organizzato Sulle Tracce del Cammino di Santiago – programma:

(cliccare sui giorni per aprire il dettaglio del programma)

1° giorno • sabato • arrivo a MADRID
cena

Arrivo a Madrid per proprio conto, trasferimento non incluso in hotel. Sistemazione nelle camere prenotate. Incontro con il resto del gruppo per la cena e pernottamento in albergo.

2° giorno • domenica • MADRID / COVARRUBIAS / BURGOS • km 272
prima colazione • cena

Prima colazione e partenza verso nord. Sosta a Covarrubias,  una delle gemme nascoste della Castiglia e León. Passeggiata per scoprire questo agglomerato di affascinanti case in legno e muratura ad arcate che si affacciano su incantevoli piazzette acciottolate. Continuazione quindi per Burgos, per ben cinque lunghi secoli capitale del regno unificato della Castiglia e León. Questa cittadina piacevole con belle vie e piazze chiuse al traffico, vanta uno dei capolavori del gotico spagnolo, la magnifica Cattedrale, dichiarata Patrimonio dell’Umanità. Visita guidata del borgo medievale, con visita interna alla Cattedrale. Sistemazione in albergo. Cena e pernottamento.

3° giorno • lunedì • BURGOS / FROMISTA / SAHAGUN (Cammino*) / LEON • km 205
prima colazione • cena

Prima colazione e partenza per Fromista per la visita della Iglesia de San Martin, capolavoro dello stile romanico, la cui costruzione fu voluta da Doña Mayor, contessa di Castiglia e vedova di Sancho il Maggiore re di Navarra, come indicato dal suo testamento del 1066. Fù luogo di sosta lungo il percorso dei pellegrini durante il Cammino. Continuazione fino alle porte di Sahagun, una volta sede di una delle abbazie più potenti della Spagna, oggi cittadina cresciuta soprattutto grazie al passaggio dei pellegrini secolo dopo secolo. (* Attraversamento della cittadina a piedi lungo il Cammino).
Arrivo a León nel primo pomeriggio. Antica capitale della Spagna cristiana, León domina i grandi altopiani della vecchia Castiglia. Ultimo importante avamposto del Cammino di Santiago prima che questo si inerpichi a occidente sulla sierra che separa la Castiglia dalla Galizia, León è una città di austera bellezza che vanta un patrimonio artistico di grande rilievo e …una animata vita notturna visto il gran numero di studenti che riempiono i vicoli del Barrio Humedo, il pittoresco quartiere vecchio.
Visita guidata nel pomeriggio. Potremo così ammirare la grandiosa Cattedrale, massima espressione del gotico fiammeggiante in Spagna, con i suoi 1775 metri quadrati di vetrate policrome; la Collegiata di San Isidoro, emblema dello stile romanico spagnolo; il Convento di San Marcos (oggi Parador), che con la sua magnifica facciata assomiglia più a un palazzo nobiliare, che all’originario ospizio per i pellegrini fondato nel 1173 e la Casa Botines, opera, incredibilmente sobria, di Antonio Gaudí.
Cena e pernottamento in albergo.

4° giorno • martedì • LEON / ASTORGA / CASTRILLO POLVAZARES / CRUZ DE FERRO (Cammino*) / O'CEBREIRO / LUGO • km 234
prima colazione • cena

Prima colazione e partenza per Astorga, dove potremo ammirare la Cattedrale tardo-gotica e il Palazzo Episcopale, costruito come residenza del vescovo locale su indicazione del geniale architetto catalano Gaudì.
Continuazione per Castrillo de Polvazares, piccolo borgo seicentesco costruito con una pietra ricca di ferro le cui  sfumature di color arancio, sono rese ancor più evidenti dal verde brillante usato per tinteggiare gli infissi di porte e finestre.
Arrivo quindi a Foncebadon, da dove ci sarà la possibilità di andare a piedi fino alla Cruz de Ferro (circa 45 min, 2,5 km) dove, seguendo l’antica tradizione dei pellegrini, potremo lasciare una piccola pietra, portata dal nostro paese, sulla collina di sassi che si è formata nel tempo alla base della croce. Continuazione quindi in bus per Molinaseca. Tempo libero in questo caratteristico paese prima di proseguire fino a O’Cebreiro, dove è ancora possibile le case di epoca celtica e pre-romaniche dove gli animali e le persone dormivano insieme per riscaldarsi e un ospedale per i pellegrini che durante il medioevo era rifugio dalla neve e dai lupi (siamo a 1.300 metri di altezza). Arrivo a Lugo. Sistemazione in albergo. Cena e pernottamento.

5° giorno • mercoledì • LUGO / PORTOMARIN (Cammino*) / MELIDE / BOENTE DE RIBA (Cammino*) / MONTE DO GOZO / SANTIAGO DE COMPOSTELA • km 130
prima colazione • cena

Prima colazione. Tempo libero a Lugo. Consigliamo un passeggiata lungo l’imponente cinta muraria romana che racchiude un vivace centro storico. Sono le mura romane meglio conservate al mondo e dichiarate Patrimonio dell’Umanità. Partenza quindi in pullman lungo l’itinerario del Cammino, per giungere a Portomarin, il cui attraversamento avverrà a piedi. Continuazione in pullman fino a Melide e sosta per il pranzo (non incluso). Se volete, qui potrete assaggiare il miglior “polpo alla gallega” nei suoi bar e nelle sue “meson”, trattorie. Da qui sarà possibile fare un percorso a piedi di circa 75 minuti, lungo uno dei più bei tratti del Cammino, sotto un bellissimo bosco fino a Boente de Riba, da dove si continuerà in pullman fino a Monte di Gozo, la prima collina da dove si vede Santiago e le torri della cattedrale. Il suo nome, Monte della Gioia, viene dall’emozione sentita dai pellegrini alla vista del traguardo.
Arrivo quindi a Santiago de Compostela e attraversamento a piedi del meraviglioso centro fino alla bella piazza dell’Obradoiro. Può essere il momento di seguire la tradizione: andare al Portico della Gloria sotto la figura dell’Apostolo sedente, per chiedere tre desideri. Dietro la stessa colonna c’è la figura del maestro Matteo (il costruttore), alla quale si danno tre testate “affinché trasmetta la sua sapienza e il suo talento”. Andremo quindi nella Cripta dove si trova il sepolcro di Santiago, per chi vuole per abbracciare il Santo, come da tradizione.
Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

6° giorno • giovedì • SANTIAGO DE COMPOSTELA con escursione a FINISTERRE • km 166
prima colazione • cena

Prima colazione. Santiago de Compostela deve il suo nome all’apostolo Santiago del quale qui vennero rinvenuti i resti nel IX secolo. Questa scoperta trasformò rapidamente il luogo in meta di pellegrinaggi provenienti all’inizio dalla penisola iberica e successivamente da tutta Europa. Tutta la città è cresciuta all’ombra della Cattedrale, eretta nel luogo del ritrovamento. In mattinata presto visita guidata della città concludendo nella Cattedrale in tempo per poter assistere alla popolare “Messa del Pellegrino”, dove si vede spesso volare il “botafumeiro”, un enorme incensario di 53 chili, il cui significato prima che religioso era igienico, per coprire l’acre odore dei pellegrini che raggiungevano Santiago dopo mesi di viaggio a piedi. Uno spettacolo quotidiano viene offerto dagli otto tiraboleiros (dal latino “lanciatori di fumo”) che spostano l’incensario, vestiti di rosso, sincronizzati perché il volo del botafumeiro abbia una traiettoria perfetta.
L’interno della Cattedrale di Santiago ha in corso lavori di ristrutturazione. Il termine dei lavori è previsto entro Pasqua 2020, ma ad oggi (3/12/19) non si hanno ancora notizie precise. Finché i lavori non sono terminati, il culto è trasferito in altre chiese della città. Nello specifico, la Messa quotidiana del Pellegrino, alle 12:00, si celebra nella chiesa di S. Francisco. Segue aggiornamento non appena ci sono nuove notizie.
Tempo libero per il pranzo o passeggiare per le stradine del centro storico, dove ogni angolo è una lieta sorpresa. Nel primo pomeriggio escursione a Finisterre, tappa finale del pellegrinaggio medievale che, fino al XVI sec, era considerata il luogo dove finiva la terra. Qui potremo godere di un paesaggio di mare spettacolare. Rientro a Santiago. Cena e pernottamento in albergo.

7° giorno • venerdì • SANTIAGO DE COMPOSTELA / AVILA / MADRID • km 634
prima colazione • cena

Prima colazione e partenza verso Madrid. Durante il percorso sosta a Avila, che appare  in lontananza con la sua inespugnabile cinta muraria con 88 torri di vedetta. All’interno delle mura c’è una città di rara bellezza con la Cattedrale, la più antica chiesa gotica in Spagna che è anche una ingegnosa fortezza: la sua solida abside in granito forma il bastione centrale della massiccia fortificazione delle mura orientali della città. La Cattedrale e altri monumenti del XVI sec. narrano la storia di Santa Teresa, la cittadina più celebre e amata. Sosta per il pranzo (non incluso) e passeggiare per il centro della città.
Proseguimento quindi per Madrid. Arrivo e sistemazione in albergo.  Cena e pernottamento.

8° giorno • sabato • MADRID e partenza
prima colazione
Prima colazione e termine del tour. 

Nota al programma: durante il tour ci sarà l’opportunità di fare tre passeggiate a piedi per “assaggiare” l’esperienza dei pellegrini medievali. Non occorrono scarpe particolari, basta che siano comode. Abbiamo scelto percorsi belli e semplici. Chi non vuole camminare può continuare con il pullman e poi attendere coloro che hanno deciso di fare il percorso a piedi.

alberghiinclusonon inclusoquote per persona - anno 2020
• MADRID • hotel AGUMAR o similare 4 stelle
• BURGOS • hotel PUERTA DE BURGOS o similare 4 stelle
• LEON • hotel EUROSTAR LEON o CONDE LUNA o similare 4 stelle
• LUGO • hotel GRAN HOTEL LUGO o similare 4 stelle
• SANTIAGO • hotel EUROSTAR SAN LAZARO o similare 4 stelle
• sistemazione negli hotels indicati o similari cat. 4 stelle
• trattamento di mezza pensione (prima colazione + 7 cene)
• trasporto in autopullman privato Gran Turismo con aria condizionata
• guida-accompagnatore di lingua esclusiva italiana
• visite specificate in programma con guide locali a Burgos, Leon e Santiago de Compostela
• voli in partenza dall’Italia (quote su richiesta) e relative tasse aeroportuali internazionali
• pasti non indicati in programma
• bevande non specificate
• pacchetto ingressi da pagare sul posto all’accompagnatore: euro 13 adulti, euro 7 bambini soggetto a riconferma (Cattedrale di Burgos, Cattedrae di León)
• mance ad autisti e guide
• extra personali negli hotel e nei ristoranti
• tutto quanto non espressamente indicato alla voce “Incluso nelle Quote”
 Viaggio organizzato
Sulle tracce del Cammino di Santiago
apr-lug
mag-giu
ago-sett
in tripla € 639 € 669
in doppia € 649 € 679
in singola € 945 € 995
bambini *** € 490 € 510

*** Quota valida per un bambino 2-11 anni sistemato in 3° letto in camera con 2 adulti.

Segnaliamo alla pagina regolamento trovate le indicazioni delle eventuali penali in caso di annullamento e qui tutte le informazioni relative alla nostra azienda.

Facoltativa, possibilità di stipulare la polizza annullamento/medico/bagaglio al costo di euro 30,00 per persona. Maggiori informazioni su richiesta.

♦ Voli dall’Italia 

Non riteniamo opportuno indicare una quota comprensiva di voli dall’Italia, perchè le tariffe aeree sono legate alla disponibilità effettiva dei voli e sono quindi soggette a variabili che non si possono prevedere. Ne risulterebbero quote mai realmente aggiornate.

Preferiamo invece pubblicare il prezzo reale e aggiornato per il singolo tour, ma restiamo a disposizione per valutare le varie possibilità di operativi voli dall’Italia. Vi possiamo fornire, con piacere, tutte le informazioni, così come possiamo provare ad aiutarvi se avete necessità di completare il vostro viaggio con altri pernottamenti/servizi.

♦ Informazioni e prenotazioni

Potete rivolgervi alla vostra agenzia di viaggi di fiducia oppure contattarci per mail o telefono.

invia una mail ai nostri esperti

approfondimentiApprofondimenti – Santiago de Compostela

Narra la leggenda che le spoglie di Santiago Apóstol (San Giacomo) furono trasportate in una barca di pietra dalla Terra Santa fino a questa remota zona della Spagna da due discepoli, dopo che Santiago era stato giustiziato a Gerusalemme nel 44 d.C. Essi approdarono a Padrón e seppellirono il Santo in un luogo situato a 17 km dalla costa.
Nell’813 la tomba fu scoperta da un eremita guidato da una stella (Compostela deriva dal latino campus stellae, campo della stella) e divenne un simbolo di riunificazione della Spagna cristiana, tanto che sui resti del presupposto sepolcro del Santo, il re saturiamo Alfonso II volle far costruire una chiesa. Da allora i pellegrini cominciarono ad arrivare in questo luogo.
Quale che sia la storia all’origine della città, oggi Santiago de Compostela è una delle mete più importanti dei Cammini e una bellissima città!